Facts Is An Unconventional Autobiography Roth Concentrates On Five Episodes From His Life His Secure City Childhood In The S And S His Education In American Life At A Conventional College His Passionate Entanglement, As An Ambitious Young Man, With The Angriest Person He Ever Met The Girl Of My Dreams Roth Calls Her His Clash, As A Fledgling Writer, With A Jewish Establishment Outraged By Goodbye, Columbus And His Discovery, In The Û read ↠´ The Facts: A Novelist's Autobiography by Philip Roth ☆ Excesses Of The Sixties, Of An Unmined Side To His Talent That Led Him To Write Portnoy S Complaint The Book Concludes, In True Rothian Fashion, With A Sustained Assault By The Novelist Against His Proficiencies As An Autobiographer Sono un appassionata di Roth, mi sento sempre a mio agio nella sua letteratura, interessata e coinvolta da una scrittura abile, lucida, originale, tagliente, capace di scandagliare l animo umano Per me Roth una garanzia Questo libro mi piaciuto meno di altri, ma la garanzia non viene meno Negli intenti dichiarati dovrebbe trattarsi di un autobiografia scritta a 55 anni , un racconto di fatti e non una rielaborazione letteraria, come negli altri libri sino qual momento scritti L autobiografia parte molto bene, interessante soprattutto per chi conosce bene la letteratura di Roth, perch racconta delle circostanze in cui sono sorti i primi romanzi, spiegandone genesi, intenzioni, stimoli e prima ancora ricostruisce l infanzia a Newark, nel quartiere ebraico Il racconto si focalizza su due aspetti in particolare la formazione di un identit ebraica, pur senza adesione religiosa, e il suo int E mentre lui parlava io pensavo guarda in che razza di storie la gente trasforma la vita, in che razza di vite la gente trasforma le storie Nathan Zuckerman, La controvita Lo scrittore Roth invia una lettera al personaggio Zuckerman il progetto di un libro intitolato I fatti Reduce da un periodo di depressione profonda, Roth sente l esigenza di fare pulizia, di rendersi visibile a se stesso e quindi ai suoi lettori Dopo tanta fiction, insomma, la verit La verit dei fatti Quella nuda e cruda mai possibile Roth ripercorre gli avvenimenti della sua vita cercando di trovare il nucleo essenziale e vitale della sua esperienza, ovvero di tornare al momento esaltante in cui il lato maniacale della mia immaginazione prese il volo e io divenni lo scrittore di me stesso Ma la ricerca delle nude ossa , della realt pura e semplice, d Why is it that when they talk about the facts they feel they re onsoid ground than when they talk about the fiction The truth is that the facts are muchrefractory and unmanageable and inconclusive, and can actually kill the very sort of inquiry that imagination opens upPhilip Roth, The FactsPart memoir, part exegeis on the same memoir by Roth s ficitonal alter ego Zuckerman with some pointers from Zuckerman s wife if it hasn t already becoeme uber Meta I walked into this only partially knowing what I was getting into I figured it would bethan just an author s memoir, but I was unprepared to like it as much as I did I didn t lke it as much as The Counterlife his previous work Like the Counterlife, Roth is absolutely screwing with the traditonal form He is bending memoir into a post modern exploration of not just fiction, but memoir, facts, and his own hi In che razza di storie la gente trasforma la vita, in che razza di vite la gente trasforma le storie.
Durante la lettura di un autobiografia del genere la domanda pi congrua e allo stesso tempo pi presumibile che ci si pu porre riguarda la presenza e allo stesso tempo assenza di un effettiva concretezza nei fatti narrati dall autore Ma questo non un libro a richiesta nessuno lo ha commissionato, nessuno ha mai richiesto un autobiografia di Roth Semmai una tale richiesta era stata formulata una trentina d anni fa da certi vecchioni ebrei che avevano richiesto a gran voce di saperne di pi sul ragazzo che scriveva quella roba.
Da un Roth biografo, a rigor di logica, ci si pu soltanto aspettare un testo fuori dal comune E non potrebbe essere altrimenti l opera esordisce con una lettera dell autore rivolta al suo alter ego Zuckerman, piuttosto criptica e carica di spunti, adat Un autobiografia probabilmente il pi manipolabile dei generi letterari L affermazione si trova nelle pagine di questo libro ed appare anomala, cos come tanti altri elementi di quest opera particolare che, letta pochi mesi dopo la scomparsa del grande Maestro, determina benevolenza e commozione al cospetto della vitalit e dell energia che vi sgorgano in abbondanza.
In primo luogo anomalo per un romanziere dare alle stampe la propria autobiografia quando ancora a met della sua produzione ho verificato, proprio la met esatta 14 romanzi scritti prima di I Fatti , 14 scritti dopo, se vi si calcola il meraviglioso Patrimonio che ha diversi punti in comune con questo libro , e quando ancora sta per sfornare gran parte dei suoi capolavori.
Poi, anche in un testo che sembrerebbe dichiaratamente asetticoun libro fedele ai fatti, un distillato di fatti che rinunci alla furia d ↠´ The Facts: A Novelist's Autobiography ë Attraverso una lettera indirizzata a Nathan Zuckerman, il suo alter ego, ma anche il protagonista di alcuni suoi romanzi, Roth scrive la sua autobiografia Una autobiografia diversa, atipica che si snoda su cinque punti, che sono la tematica portante della sua vita da romanziere, ma soprattutto la sua vita di uomo In un percorso che va dal rapporto con i genitori, un rapporto molto dolce, ma anche troppo protettivo che l hanno tenuto in una campana di vetro, ai primi successi, all universit sino all establishment ebraica sino ai rapporti sentimentali, compreso quello con Josie, la cui morte per lui fonte di sollievo, impariamo a conoscere il pensiero di Roth Se vi aspettate la solita autobiografia, mi spiace deludervi, questo non il romanzo che fa per voi Questa l autobiografia non convenzionale di uno scrittore, ma soprattutto di un uomo che ho Nella sua parte prettamente autobiografica, un libro ricco di spunti interessanti.
Un vero e proprio manuale di istruzione al Roth pensiero.
Il mestiere del romanziere presuppone un grande lavoro di fantasia lo sforzo principale consiste soprattutto nel corredare di fronzoli immaginari un fatto realmente accaduto.
Roth decide di fare il lavoro inverso, ossia di condurre la sua autobiografia disimmaginandosi.
Depurando il suo passato, spogliando la realt dall immaginazione, provando a raggiungere la veridicit di ogni episodio vissuto L idea quella di arrivare ai fatti Ma davvero possibile tutto questo Pu , un romanziere, rivelarsi completamente Raccontarsi, attenendosi semplicemente ai fatti La mia ipotesi che tu abbia scritto cos tante metamorfosi di te stesso da non sapere pi n chi sei n chi sei stato.
Versione completa qui Dietro la maschera E mentre lui parlava, io pensavo In che razza di storie la gente trasforma la vita, in che razza di vite la gente trasforma le storie Nathan Zuckerman, in La controvitaL antefattofinalmente mio lo inizio subito in preda ad una irrefrenabile ingordigia letteraria Comincio ad essere sempre di pi convinta che quest uomo abbia in s qualcosa di geniale, un dono naturale per la scrittura ed il sacrosanto diritto di essere premiato con un Nobel Il commentoLeggo quest autobiogafia romanzata di Philip Roth e mi accorgo che, nonostante fosse successo tantissimo, all epoca in cui fu pubblicata non era ancora successo nulla.
Scritta nel 1989, nel mezzo del cammino letterario dell autore, e quindi ben prima dei successi della Trilogia Americana Pastorale americanaPastorale americana, Ho sposato un comunista, La macchia umana , della lunga serie di National Book Award, Comprei este livro para levar para as f rias que hoje acabaram Li o em 2 dias uma auto biografia do Philip Roth, engenhosamente constru da come a com uma carta aberta do Autor dirigida a um dos seus principais personagens o seu alter ego Nathan Zuckerman , anunciando a remessa do manuscrito da sua auto biografia e pedindo opini o quanto bondade da sua publica o Termina com a resposta de Zuckerman Entre estes dois momentos, h uma biografia a cinco tempos E funciona, porque Roth consegue dar uma vers o dos factos que o seu personagem depois desconstr i faz de deus e diabo, juiz e r u, pol cia e ladr o Admirou me o tom terno e geralmente conciliador do texto, o que n o de todo identific vel com o Autor, pouco dado a caminhar em terrenos de consenso um livro com par

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *